sorriso, buon umore, happycoach, felicità, benessere, serenità, gratitudine, grazie

Se vuoi una cosa falla, se vuoi cambiare cambia

tratto dal blog “Invece Concita il luogo delle vostre storie” della Repubblica.it fonte https://urly.it/229oz

“Sono Federica, classe ‘91 emigrata prima al Nord a Bologna per studi e successivamente all’estero tra Dublino, Londra, San Francisco, New York, Rio de Janeiro dove ho potuto migliorare il mio inglese e  imparare il portoghese”.

“Taranto, città meravigliosa , la città dove sono nata e cresciuta, la città dei due mari, tanto meravigliosa quanto disgraziata e tutta la generazione di cui faccio parte io ne ha subito e sta subendo le conseguenze. Lasciare gli affetti, la famiglia a 18 anni per crearmi un futuro lontano dalla mia città non è stato affatto facile. Eppure ci sono riuscita”.

“I ringraziamenti vanno ai miei genitori, i quali mi hanno dato la possibilità di studiare all’Università fuori, all’estero per migliorare e conoscere nuove lingue e culture differenti dalla mia. Ho deciso di migliorare l’inglese e imparare il portoghese. Ho imparato il portoghese grazie a mio fratello Fabrizio, anche lui è lontano da Taranto; da dieci anni vive a Rio de Janeiro. E’ stata una scelta”.

“Oggi sono a Roma. Da circa tre anni sono qui e mi sono messa in gioco, all’inizio come hostess oggi come consulente. In questi anni ho avuto anche un grave problema di salute. Ma la mia voglia di superare le difficoltà, crescere e raggiungere i miei obiettivi perché ambiziosa e determinata è stata più forte. Eppure prima di arrivare dove sono oggi ho dovuto iniziare dal basso. Anche con una laurea e tre lingue. Perché non volevo stare ferma e aspettare. Intanto ho iniziato”.

“Prima ancora di fare la hostess, nella mia esperienza californiana, ho lavorato coma cameriera in un ristorante della Little Italy a San Francisco. Esperienza unica! ‘Il tempo non cambia le cose. Alzare il culo e fare qualcosa, le cambia. Sempre’, mi dicevano. Così è stato!”.

“Non bisogna mai lamentarsi, ma cercare e crearsi sempre qualcosa da fare. Se qualcosa non ti piace cambiala. Cambiatela! Niente è impossibile! Se vuoi qualcosa, cominciala! Roma è una città difficile, multietnica, caotica, pericolosa a volte ma semplicemente meravigliosa. Mi ha dato tanto. E’ una città in continuo movimento, dove ogni opportunità colta ti lascia qualcosa di concreto, di positivo e di negativo, ma soprattutto ti fa mettere in discussione  e ti fa crescere ogni giorno. La mia passione nel tempo libero è leggere e correre per la città scoprendo le meraviglie e gli angoli nascosti”.

“Torneresti a Taranto? La mia risposta è semplicemente NO. Perché oggi non è la città che può darmi quello che cerco. Non mi può mettere in gioco ogni giorno con tante persone ad esempio di diversa nazionalità. E’ una sfida continua. Il mio sogno sin da bambina, quando andavo a Disneyland, è vedere un giorno Taranto migliorata e arricchita magari al posto dell’Ilva, perché no, un parco divertimenti dove tutti i bambini del mondo possono andare a giocare con le loro famiglie”.

“La triste realtà invece è che oggi, bambini e adulti, famiglie intere, in quella città continuano a soffrire e a morire, pagando da troppo tempo un prezzo troppo caro. Sognando un futuro diverso per Taranto”.

Che sia da esempio la storia di Federica, Alza il culo e vola verso i tuoi sogni!

Vedrai inizieranno loro a venirti incontro …

  • Share/Bookmark

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 242 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok